Dottoressa Alessandra Piccolino | Biologa Nutrizionista

Quale è il tuo migliore amico quando sei in spiaggia? Il sole! Ed invece il peggior nemico? Il sole!

È proprio per questo motivo che occorre rimanere bene idratati e leggeri per affrontare il grande caldo soprattutto nelle ore di punta vicine al mezzogiorno, con pasti mirati per favorire una veloce digestione e reinserire nel copro i nutrienti utili al fine di combattere la perdita di liquidi dovuta dal grande caldo.

Ma esiste una vera e propria dieta da spiaggia? Iniziamo col dire che, ovviamente, ogni cibo ha i suoi tempi di digestione, che possono essere dilatati a causa dello sforzo prodotto dal corpo dovuto al sole che svetta su nel cielo. È consigliato dunque fare più pasti composti da piccole porzioni di cibi freschi e leggeri piuttosto che consumare un unico pasto principe (come il pranzo) fatto di cibi sicuramente più gustosi ma anche più pesanti, accaldanti e più difficilmente digeribili.

Sono dunque sconsigliabili gli ormai classici panini con la frittata della cultura italiana e ancora più classici panini con affettato e formaggi mentre della carne dritta non bisogna nemmeno suggerirne il disuso per quanto scontata sia la risposta.

I principali alimenti componenti la perfetta dieta da spiaggia sono tutti cibi freschi come frutta e verdura, che aiutano una corretta idratazione oltreché proteggere dai raggi solari: i cetrioli sono un must per qualsiasi insalata essendo ricchi di acqua agiscono con un’azione rinfrescante e depurativa andando anche ad eliminare le tossine presenti nel corpo. Frutti come melone e pesa sono altamente consigliati grazie alla loro composizione prevalentemente fatta d’acqua e vitamine A e C.

Infine, nella dieta da spiaggia, mai trascurare l’importanza dell’idratazione: in estate è importante bere almeno due litri d’acqua al giorno!

post-img
Prev post

Alimentazione per la tua abbronzatura

Next post

Alimenti per il sistema immunitario

post-img