Dottoressa Alessandra Piccolino | Biologa Nutrizionista

I centrifugati e i frullati sono bevande fresche e nutrienti che possono essere un’aggiunta salutare alla dieta. Tuttavia, è importante fare attenzione alla quantità di zuccheri presenti in queste bevande, poiché un consumo eccessivo può avere conseguenze negative sulla salute e sulla dieta.

Molti frutti contengono naturalmente zuccheri, e quando vengono frullati o centrifugati, il loro contenuto di zucchero può concentrarsi. Ciò significa che una bevanda che sembra sana e naturale può contenere una quantità significativa di zuccheri aggiunti o naturali.

Un consumo eccessivo di zuccheri può contribuire all’aumento di peso, all’aumento del rischio di malattie croniche come il diabete di tipo 2 e alle problematiche dentali. Inoltre, bevande ad alto contenuto di zuccheri possono causare picchi glicemici seguiti da cali rapidi, che possono portare ad affaticamento e fame eccessiva.

Per ridurre l’apporto di zuccheri nei centrifugati e nei frullati, puoi seguire questi consigli:

  • Scegliere ingredienti a basso contenuto di zuccheri come verdure a foglia verde, cetrioli, sedano o zenzero. Limitare l’uso di frutti ad alto contenuto di zuccheri come banane, mango o ananas, e preferire frutti a basso contenuto di zuccheri come mirtilli, fragole o agrumi.
  • Evitare l’aggiunta di zuccheri aggiunti come sciroppi o miele. Se desideri dolcificare la tua bevanda, opta per dolcificanti naturali come lo stevia o l’estratto di vaniglia. Bilanciare il contenuto di frutta con verdure per ridurre l’apporto complessivo di zuccheri.

Ricorda che l’equilibrio è la chiave. È importante includere una varietà di alimenti sani nella dieta e limitare il consumo eccessivo di zuccheri, anche quando si tratta di bevande fresche come centrifugati e frullati.

post-img
Prev post

Grasso addominale: come eliminarlo

Next post

Poke' e Bowl... Moda del momento vs Piatto salutare

post-img